Comunicazione 11 febbraio 2020 – Accordi Camera di Commercio e Questura
12 Febbraio 2020
Situazione di emergenza epidemiologica Covid – 19
24 Febbraio 2020

Comunicazione 18/02/20 – Attività di spazzamento aree private e trasporto rifiuto derivante

 

Con la circolare N° 2 del 13 Febbraio 2020, l’Albo Nazionale Gestori Ambientali ha chiarito alcuni punti riguardo le attività di spazzamento meccanico delle aree private e successivo trasporto del rifiuto derivante da tale attività; i quesiti erano riguardanti:

  1. la sussistenza di un obbligo di iscrizione all’Albo per l’attività di spazzamento meccanizzato di aree private
  2. la categoria di iscrizione all’Albo per il successivo trasporto del rifiuto effettuato dallo stesso soggetto che ha eseguito l’attività di spazzamento meccanico ed il codice dell’elenco europeo dei rifiuti da utilizzare.

Relativamente al primo punto, il Comitato nazionale ha chiarito che non esiste alcun obbligo di iscrizione all’Albo per la specifica attività di spazzamento meccanizzato delle aree private; riguardo al successivo trasporto dei rifiuti derivanti dall’attività prima citata si specifica che, qualora l’impresa che ha effettuato lo spazzamento si configuri come “produttore iniziale” del rifiuto, ed intenda trasportare lo stesso, dovrà iscriversi all’Albo nella categoria 2-Bis (Trasporto conto proprio, art. 212 comma 8 del D.lgs 152/2006).

Per identificare il rifiuto in questione si potrà utilizzare il codice 20 03 03 (“residui della pulizia stradale”).

 

Ufficio Comunicazione Assorecuperi

Comments are closed.