Debuttano le nuove modalità di vidimazione dei FIR
2 Marzo 2021
Plastic Tax – Bozze del provvedimento attuativo
3 Marzo 2021

Decreto Milleproroghe” – confermata la sospensione dell’obbligo di etichettatura ambientale secondo le norme UNI

E’ stato convertito con Legge 26 febbraio 2021, n. 21 (pubblicata in G.U. n.51 del 1 marzo 2021 e in vigore dal 2 marzo 2021), il D.L. 31 dicembre 2020, n. 183, noto come “Decreto Milleproroghe”, intervenuto a prorogare i termini previsti da diverse disposizioni legislative.

Tra le misure “ambientali” ricomprese nel D.L. 183/2020, vi era la sospensione dell’obbligo del primo periodo del comma 5, art. 219 D. Lgs. 152/2006 (come modificato dal D.Lgs. 116/2020), mentre rimaneva escluso dalla sospensione l’obbligo di cui al secondo periodo del medesimo comma 5.

La Legge di conversione, all’art. 15, comma 6, conferma la sospensione del solo obbligo previsto nel primo periodo dell’art. 219, comma 5: “Fino al 31 dicembre 2021 è sospesa l’applicazione dell’art. 219, comma 5, primo periodo, del D. Lgs. 3 aprile 2006, n.152, e successive modificazioni“.

E’ pertanto sospeso, fino al 31/12/2021, l’obbligo di etichettatura degli imballaggi in base alle modalità stabilite dalle norme UNI applicabili, e in conformità alle determinazioni adottate dalla Commissione europea (riferimenti previsti al fine di facilitare la raccolta, il riutilizzo, il recupero e il riciclaggio degli imballaggi e per dare una corretta informazione ai consumatori sulle modalità di smaltimento).

Resta invece ferma l’applicazione dell’ultimo periodo del comma 5 in questione, contenente l’obbligo per i produttori di indicare la natura dei materiali degli imballaggi utilizzati ai fini dell’identificazione e classificazione dell’imballaggio, mediante la codifica identificativa del materiale secondo la Decisione n.129/97/CE.

Comments are closed.